mercoledì 4 novembre 2015

Fatevi scartare, parola di Jess Glynne

Farsi scartare è un'ottima cosa perché tutti quelli che arrivano secondi o terzi non avranno più nessuna chance.

Se inviate un demo a un discografico e dite di essere arrivati dietro al vincitore, vi cestinerà immediatamente senza neanche aprirlo. Chi viene scartato invece ha più possibilità, perché non è passato per il setaccio di nessun altro quindi acquisisce nuova "verginità". Lo so che è assurdo da comprendere ma è così.





Una delle prove più evidenti è Jess Glynne (Jessica Hannah Glynne) giovane londinese dell'89 "in giro" dal 2010. Ha una voce avvolgente e interessante, così interessante che è stata scartata dall' X-FACTOR inglese a soli 15 anni. Ovviamente non si è data per vinta ed ha sfruttato il vantaggio della giovane età continuando a cantare e studiare al Fortismere School ed a lavorare in boutique e centri fitness, dove conosce i suoi attuali collaboratori.

Fra tutti, il cantautore Jin Jin che nel 2010 gli fa un un contratto con la Black Butter Records fino al 2013, quando poi arriva alla Atlantic Records UK .
In seguito collabora con i Clean Bandit e da qui le nomination ai BRIT Awards ed i primi riconoscimenti ufficiali. Scrive le sue canzoni e ne ha già scritte anche per altri (Iggy Azalea, Rita Ora, Little Mix, Rudimental e Tinie Tempah).

I suoi genitori poi, devono aver fatto un'ottima "influence" perché a parte le solite Amy Winehouse Beyoncè o Adele cita come ispirazione anche Sam Cooke, Aretha Franklin ed Etta James (!!).
Pochi mesi fa (agosto 2015) pubblica il primo album "I Cry When I Laugh" in collaborazione con Naughty Boy, Talay Riley, Starsmith, Switch e Knox Brown.
Da settembre appare con il The Ain't Got Far To Go Tour per la promozione del disco e questo "Take Me Home" è il suo ultimo singolo....
.....fatevi scartare!