venerdì 12 febbraio 2016

TWITTER - L'uccellino è in picchiata



Speriamo che non faccia come il falco pellegrino che picchia a 324 km/h!
Da quanto si legge nel report di WIRED UK la crisi non è un sentiment ma numeri reali, algoritmi o no l'uccellino è veramente in picchiata. Jack Dorsey ha tentato la mossa algoritmica proprio per cercare una boccata d'aria fresca ma i risultati sono stati disastrosi e la mondiale lamentazione del #RipTwitter è stato l'unico risultato ottenuto (negativo).
Le sta provando tutte ma diciamolo, sono invenzioni d'acqua calda (i cuori al posto delle stelline o i 140 caratteri) e oggi ha dovuto sbattere la faccia sui numeri, impietosi ma VERI 

A) Perdita netta di 62 milioni rispetto all'anno precedente 
B) Utenti mensili attivi 320 milioni, che sono tanti ma sono esattamente lo stesso numero del trimestre precedente ed è la prima volta che Twitter non è riuscito a crescere.
C) Nel corso dell'ultimo anno, le azioni sono scese del 67%. 
D) Le spese sono aumentate di 408m £ (+52% rispetto all'anno precedente). 
F) Fatturato previsto non pervenuto. Per il primo trimestre del 2016 doveva essere di 434m £ ma siamo solo a 415, cioè 19 in meno al previsto.

Mentre la base utenti è in stallo, altri social network hanno avuto una crescita importante. Instagram ha superato Twitter nel settembre dello scorso anno 
e oggi ha oltre 400 milioni di utenti mensili attivi. Snapchat ha 100 milioni di utenti al giorno e Facebook ha più di un miliardo di utenti mensili....cinque volte quelli di Twitter.


A marzo Twitter compie 10 anni e li dimostra tutti

Jack Dorsey 2006: "La mia è un'invenzione geniale ma semplice, non abbiamo bisogno di creare spazi immensi noi puntiamo sull'efficacia del messaggio breve, semplice e diretto proprio come un sms, anzi la gente fra pochi anni non userà più gli sms ma direttamente la rete, al resto penseranno i nostri utenti e la loro fantasia, sarà una rivoluzione".  

Sugli sms l'ha azzeccata...infatti è arrivato WhatsApp
Buon lavoro Jack!...